Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

HCAP - L'ANALISI

09/01/2017 - 19:38

Settimana positiva per i biancoblù, ma il ko della Valascia non ci stava proprio

Nel 2017 l'Ambrì ha conquistato cinque punti su nove disponibili perdendo però davanti ai propri tifosi sabato contro lo Zugo

Keystone
0
0

AMBRÌ - In un modo o nell'altro l'Ambrì riesce sempre a stupire. I leventinesi hanno completato la prima settimana del 2017 con 5 punti conquistati su 9 a disposizione, in virtù del successo di lunedì scorso contro il Davos (4-2), della vittoria di ieri ai rigori contro lo Zugo in trasferta (4-3) e della sconfitta rimediata soltanto il giorno prima alla Valascia sempre con i Tori (2-3).

Si tratta di un buon bottino per una squadra che viaggia nei bassifondi della classifica, anche se la battuta d'arresto rimediata sabato contro lo Zugo, davanti ai propri tifosi, suona come una sinfonia stonata. Hall e compagni hanno sicuramente dimostrato una grande reazione ieri andando a espugnare la Bossard Arena, ma la sfida del giorno prima andava assolutamente vinta. I ragazzi di Kossmann hanno evidentemente dimostrato di saper battere lo Zugo, ma sono inciampati clamorosamente nel momento "clou" della settimana. Una squadra che vuole disputare i playoff non si può infatti permettere di perdere punti del genere fra le mura amiche: le partite in casa sono fondamentali per raggiungere questo obiettivo, anche perché bisognerebbe sfruttare le vittorie come quelle di ieri - in trasferta - per mettere fieno in cascina e per fare il salto di qualità in classifica.

Un punto negativo messo in evidenza dalla squadra contro i Tori riguarda le conclusioni a rete. Gli avversari non hanno potuto schierare il loro estremo difensore titolare Stephan a causa di un'influenza e con il portiere di riserva - Fabio Haller - a difesa dei pali, i biancoblù avrebbero dovuto tirare molto di più in porta per metterlo in difficoltà. Nella gara di sabato inoltre, la formazione ticinese avrebbe potuto approfittare maggiormente di alcune ghiotte situazioni di superiorità numerica, anche se bisogna segnalare che sia contro il Davos che ieri contro lo Zugo la squadra ha mostrato un certo cinismo con un uomo in più sul ghiaccio.

Di positivo ci sono sicuramente i rientri di Duca e D'Agostini: due innesti come questi sono molto importanti soprattutto a gennaio, mese cruciale per accedere ai playoff. I due giocatori hanno anche realizzato il momentaneo 3-1 domenica in occasione del loro rientro - rete del primo su assist del secondo - contribuendo di fatto con il loro carisma al successo.

Oltre a questo gli stranieri stanno convincendo sempre di più. Da una parte Pesonen - nuovo TopScorer dell'Ambrì - è il vero trascinatore: due reti messe a referto negli ultimi sette giorni, due gli assist firmati per i suoi compagni a cui va aggiunto il rigore trasformato a Zugo. Dall'altra anche Hall sta facendo il suo dovere sia per quanto riguarda il gioco difensivo che quello offensivo. L'attaccante statunitense è in stato di grazia ed è stato il biancoblù più prolifico di questa settimana grazie a 3 gol e 2 assist totalizzati.

L'ottava posizione in classifica occupata dal Kloten, che ha 46 punti, dista solo sei lunghezze dai leventinesi che ne hanno 40 in 11esima piazza. A 13 partite dal termine, dunque, la lotta per conquistare un posto nei playoff si fa sempre più accesa - con 8 squadre in 14 punti che lottano per 4 posti - e, Fora e compagni, sono decisamente dentro a questo vortice adrenalinico.

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

0 commenti da TIO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 05:22:28 | 91.208.130.55
Tutte le notizie in Sport del 20/10/2017 - 0 Notizie