Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

HCAP

11/12/2016 - 17:59

L'Ambrì sbriciola i Dragoni e lascia l'ultimo posto

I biancoblù, impegnati alla Valascia, hanno sconfitto 6-3 il Friborgo. Huras è ultimo

TiPress
0
0
GALLERY | 3 immagini

AMBRÌ - Pomeriggio di festa in casa biancoblù. Reduci dalla sconfitta nel derby, gli uomini di Kossmann hanno saputo riscattarsi piegando 6-3 il Friborgo nel match che opponeva le ultime due della classe. Grazie a questa vittoria - importante soprattutto per il morale -, i leventinesi lasciano l'ultimo posto e vanno alla sosta per la Nazionale con un pizzico di serenità in più.

Primo tempo vivace e frizzante, con gli ospiti capaci di impensierire a più riprese Zurkirchen - tornato tra i pali al posto del giovane Descloux -, ma costretti a capitolare all’8’, quando Monnet, con una bella conclusione, ha sbloccato il punteggio regalando il primo vantaggio ai suoi. Giusto il tempo di tornare a centro pista, che un pasticcio difensivo “favorito” da Mäenpää, ha permesso a Mauldin di freddare Zuri e siglare l’immediato 1-1 al 9’04”. Il botta e risposta è proseguito anche nei minuti seguenti, con la banda Kossmann capace di portarsi nuovamente avanti grazie a Lhotak (14’), ma immediatamente acciuffata dai burgundi, a segno con Birner al 15’.

Archiviato un primo tempo movimentato e caratterizzato dai tanti errori, nel secondo periodo l'inerzia della sfida non è cambiata, con le due squadre intenzionate ad affrontarsi a viso aperto. Al 23' nuovo "aggiornamento" nello score, con i Dragoni capaci di portarsi avanti grazie al sigillo di Rivera (2-3). Superata una fase piuttosto confusa, l'Ambrì ha avuto il merito di non demordere e saper riorganizzare le idee, trovando poi il punto del 3-3 al 32'. Rete del pareggio firmata da Cory Emmerton, lesto nel fulminare Conz con un bel tiro al volo su assist di Pesonen.

Sfida equilibrata, risultato in bilico: con queste premesse è iniziato il terzo periodo, rivelatosi - per la gioia dei 5'017 spettatori presenti - unicamente a tinte biancoblù. Al 43' ci ha pensato Michael Ngoy (ex Friborgo), a far esplodere la Valascia siglando il 4-3: per l'esperto difensore - a segno con uno slap sugli sviluppi di un ingaggio - si tratta della prima rete stagionale. Tornati a condurre i padroni di casa non hanno più tremato, trovando la lucidità e le energie per chiudere la contesa grazie al brillante Lhotak - glaciale al cospetto di Conz al 44' - e Jesse Zgraggen, autore del definitivo 6-3 al 50'.

In virtù di questo risultato l'Ambrì sale a quota 32 punti e supera i Dragoni (fermi a 30).

AMBRÌ - FRIBORGO 6-3 (2-2; 1-1; 3-0)

Reti: 7’47” Monnet (Emmerton, Mäenpää) 1-0, 9’04” Mauldin (Bykov, Leeger) 1-1; 13’18” Lhotak (Mäenpää, Kamber) 2-1; 14’19” Birner (Leeger) 2-2; 22’55” Rivera (Rathgeb) 2-3; 31’33” Emmerton (Pesonen) 3-3; 41’34” Ngoy 4-3; 43’51” Lhotak (Fora) 5-3; 49’28” Zgraggen (Bastl) 6-3.

AMBRÌ. Zurkirchen, Mäenpää, Berger; Ngoy, Zgraggen; Gautschi, Fora; Collenberg, Kostner; Pesonen, Emmerton, Monnet; Lauper, Hall, Berthon; Bianchi, Fuchs, Guggisberg; Bastl, Kamber, Lhotak.

Penalità: Ambrì 5x2' +1x10'; Friborgo 3x2'.

Note: Valascia, 5’017 spettatori. Arbitri: Prugger, Wiegand; Bürgi, Ströbel.

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

1 commento da TIO
Neuronestanco - 11 Dicembre 2016 alle 18:45
Cory - Mikko <3

Partecipa anche tu alla discussione, leggi tutti i commenti e interagisci con gli altri blogger.

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 03:54:35 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Sport del 20/09/2017 - 0 Notizie