Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

SUPER LEAGUE

13/09/2017 - 14:46

«L'YB mi ha sedotto subito. Lugano? Squadra interessante»

L'attaccante dei bernesi Jean-Pierre Nsamé si è espresso in merito alla sua nuova esperienza nella Capitale

Keystone
0
0

BERNA - Dopo sette turni di Super League lo Young Boys guarda tutti dall'alto della classifica con 14 punti, una lunghezza in più dello Zurigo (13) e tre in più del Basilea (11).

Uno dei protagonisti di queste prime partite è senza ombra di dubbio l'attaccante camerunese Jean-Pierre Nsamé, il quale in sei incontri ha totalizzato quattro reti - fra cui la doppietta di domenica scorsa contro il Lugano - e un assist.

Il 24enne è giunto nella capitale durante il mercato estivo e si è già integrato a meraviglia negli schemi della squadra: «Siamo primi in classifica e ognuno lavora per il collettivo», ha esordito proprio Nsamé. «Questo è fondamentale per raggiungere dei risultati e ovviamente dobbiamo continuare in questa direzione. Stiamo crescendo notevolmente e l'ambiente è ottimo. A Berna mi trovo proprio bene, ho trovato la mia stabilità e la fiducia di cui avevo bisogno. Fin da piccolo il mio desiderio era quello di giocare ad alti livelli e il progetto dello Young Boys mi ha sedotto fin dal primo momento. In questa squadra ho la possibilità di crescere e il fatto di giocare con giocatori esperti del calibro di Von Bergen e Hoarau può solo aiutarmi».

E contro il Lugano ha esordito anche un tuo connazionale: Moumi Ngamaleu... «Nonostante sia anche lui camerunese l'ho conosciuto di persona soltanto in occasione di un ritiro con la nazionale. Sapevo chi era perché l'avevo visto in televisione quando ha disputato la Confederations Cup con il Camerun. Gli ho parlato dello Young Boys e gli ho fatto capire che si sarebbe integrato molto facilmente, che avrebbe trovato un ottimo ambiente e si è visto subito. Gli sono infatti bastati cinque minuti dal suo ingresso in campo per regalare l'assist decisivo ad Assalé, che ha segnato il momentaneo 2-0. Abbiamo un'ottima intesa e anche per lui sarà positivo giocare in questa squadra. Ci potrà dare una grande mano, esattamente come sta facendo ogni singolo giocatore fino a questo momento».

Come hai visto il Lugano? «È una squadra interessante, che gioca un buon calcio e fino a quando eravamo in 11 contro 11 ci ha messo in difficoltà. Con un uomo in più in campo abbiamo poi fatto valere la nostra fisicità. È un campionato molto equilibrato e non si può abbassare la guardia contro nessun avversario».

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

0 commenti da TIO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 02:44:33 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Sport del 25/09/2017 - 0 Notizie