Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

BASKET

13/07/2012 - 16:29

La SAV si rinforza: ingaggiato Hakeem Rollins

A Vacallo è arrivato il centro statunitense. Coach Pastore: "Hakeem darà sostanza al reparto dei lunghi e garantirà prestanza fisica e qualità tecniche"





VACALLO - Si chiama Hakeem Rollins, è americano, ha appena compiuto 29 anni e ricopre il ruolo di centro: sono questi i tratti distintivi del nuovo straniero della SAV Vacallo Basket. Ingaggiato con un contratto di un anno, Rollins ha nella forza fisica e nella carica agonistica due dei suoi punti elettivi. Si tratta di un giocatore molto potente (202 cm per 111 kg) che possiede eccellenti qualità “generali” che ha migliorato anno dopo anno.

Dotato di un fisico tipicamente NBA, Rollins è però anche molto veloce, una qualità su cui ha lavorato parecchio anno dopo anno, ottenendo risultati tangibili che gli hanno permesso di mettersi in luce in ogni Lega e ad ogni livello dove ha giocato. Capace di muoversi sul parquet in modo incisivo e veloce, ha un’ottima elevazione e non è certo un caso se era considerato uno dei migliori rimbalzasti della A-League Argentina (8 a partita), da cui proviene. Vanta anche spiccate doti difensive che ama mettere al servizio della squadra. I fans lo apprezzano per l’intensità cha dimostra ogni volta che scende in campo, la versatilità e il potenziale che pare senza limiti.

L’anno scorso ha vestito la maglia del Sionista (quintetto base, 30 minuti a partita, 10 punti e una percentuale al tiro da 2 superiore al 60%). Cestisticamente è nato e cresciuto nella NJCAA a Mesa, dove nel 2003 ha chiuso con una media di 25 punti a partita. Successivamente ha giocato con ottimi risultati per l’Università di Washington, approdando poi in Europa (Inghilterra) e in Sudamerica (Uruguay e Argentina). Molto soddisfatto il coach Rodrigo Pastore, che ha fortemente caldeggiato in prima persona l’arrivo di Rollins a Vacallo.

Un ingaggio che garantisce ancora maggior peso specifico a un roster di stranieri che si annuncia davvero competitivo. “Hakeem è un giocatore che darà sostanza al reparto dei lunghi, un elemento in grado di unire prestanza fisica a grandi qualità tecniche. Per le sue caratteristiche potrà perfettamente convivere con un’ala forte come Matt Schneidermann. Di Hakeem ci sono molto piaciuti la fisicità e il dinamismo, mix che possono fare di lui un centro molto produttivo nel nostro campionato. È molto bravo in post basso, sia quando deve attaccare il canestro sia quando deve far girare la palla, ed ha una notevole capacità di intimidazione difensiva. Di sicuro un grande acquisto”. Un giocatore che avete strappato a una concorrenza agguerrita: “Sì, è vero. Su Hakeem c’erano molte squadre; mi ha fatto molto piacere che la società sia riuscita a prenderlo perché questo è un giocatore in grado di alzare il valore della nostra squadra”.

 
 

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

ULTIMO COMMENTO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 24.11.2014 21:00:42
Tutte le notizie in Sport del 24/11/2014 - 47 Notizie