Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

ATLETICA LEGGERA

01/06/2012 - 17:03

Spettacolo assicurato al meeting internazionale di Bellinzona

Alla seconda edizione in lizza 11 atleti presenti ai Mondiali di Daegzu, due finaliste iridate e altri nomi noti in ambito europeo. Nell’alto attesa la Lundmark. Lolo Jones e Urech nei 100 ostacoli

Articolo di Marco Galli
MG




BELLINZONA - Martedì prossimo (5 giugno) grande spettacolo con la seconda edizione del Meeting Città di Bellinzona. Un evento che gli organizzatori del GAB – con in testa il presidente Alessandro Lanfranchi – hanno preparato a puntino, offrendo un cast di assoluto livello internazionale. Iniziamo dal disco con il lituano Virgiljus Alekna, classe 1973, capace di lanciare l’attrezzo a 72-73 metri e che ancora ieri a Roma si è classificato secondo, raggiungendo quasi 70 metri. Passiamo ai 100 ostacoli femminili dove la presenza dell’americana Lolo Jones e della svizzera Lisa Urech assicura alla gara grande battaglia.

Immagini
Ti-Press

Entrambe le atlete sono reduci da infortuni, ieri (31 maggio), durante la presentazione ufficiale svoltasi all’Albergo Unione di Bellinzona, si sono dette fiduciose di far bene. L’elvetica ha sostenuto “di essere cosciente di partecipare a una gara importante, mi sono allenata bene, non ho particolari problemi fisici. Non mi sono posta obiettivi particolari, vedremo in gara. Ho tutto il tempo per raggiungere il limite di 13”15 per andare alle Olimpiadi di Londra”.

Per Lolo Jones l’obiettivo è quello di “dare il massimo a Bellinzona visto che sono caduta al meeting di Roma. Dopo la partenza sono arrivata troppo vicina all’ostacolo e non ho potuto evitare l’eliminazione. Arrivo a Bellinzona per cercare di riscattarmi, sono alla mia terza gara dopo l’infortunio, per stabilire un buon tempo occorre che tutto funzioni al meglio. Spero di accontentare gli organizzatori”.

Molto attesa nell’alto Beatrice Lundmark, impegnata in una gara sicuramente molto stimolante visto che se la dovrà vedere con l’italiana Raffaella Lamera che ha come record 1,95 e con la lituana Airine Palasyte (1,96). Sta cercando anch’essa il limite per Londra: “All’inizio, come sempre, faticherò a trovare la giusta carburazione, poi però con il passare del tempo migliorerò. Bellinzona è comunque un ottimo banco di prova”.

Attenti anche ai 100 maschili con ben sette atleti capaci di correre sotto i 10”28, favorito l’italiano Fabio Cerruti (10”13). Attesissimi anche i 110 ostacoli con l’inglese Andrew Pozzi (13”29 il suo limite) che cercherà di rispettare i pronostici, ma dovrà vedersela con il connazionale William Sharman (13”30). Da seguire anche i 400 ostacoli femminili (sotto la… lente l’americana Christine Speance, 54”21) ed i 100 femminili con Miki Barber (USA/11”02) e Tezzhan Naimova (BUL/11”04) in lotta per il primo posto.

Insomma, una serata che si annuncia stellare, gli organizzatori si aspettano almeno 3000 spettatori al Comunale.

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

ULTIMO COMMENTO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 30.08.2014 20:13:13
Tutte le notizie in Sport del 30/08/2014 - 31 Notizie