Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CICLISMO

11/05/2012 - 17:09

Rubiano Chavez fa sua la tappa di Porto Sant'Elpidio

Il colombiano ha conquistato la sesta frazione del Giro in cui si sono registrati i primi ritiri





PORTO SANT'ELPIDIO (Italia) - È la giornata del cuore al Giro d’Italia 2012. Il cuore grande del piccolo colombiano Miguel Rubiano Chavez
(Androni), evaso da un gruppo di fuggitivi – partiti al km 22 – sulla durissima salita di Montegranaro (pendenza media 13%, punte al 18) quando mancavano 35km all’arrivo e capace di resistere al ritorno di quattro che erano stati, fino a quel punto, suoi compagni d’avventura, chiudendo a braccia alzate la propria fatica sul traguardo di Porto Sant’Elpidio.

Al secondo posto ha chiuso Adriano Malori (Lampre-ISD), campione italiano a cronometro, che quando ha saputo di poter andare a prendere – per il gioco dei tempi – la maglia rosa (il vecchio titolare, Navardauskas, ha naufragato chiudendo lontanissimo) si è lanciato in una lunghissima volata fino a raggiungere il sogno di una vita.

Giornata interlocutoria per i big, in vista degli arrivi in quota di sabato e domenica: nonostante le difficoltà altimetriche i favoriti si sono controllati a lungo, e il solo francese John Gadret sembra aver scritto la parola fine sulla propria avventura al Giro d’Italia 2012: subito in difficoltà, difficilmente riuscirà a ritrovare la condizione in tempo utile per lottare per la generale.

Da segnalare infine i primi ritiri: il primo in assoluto, dopo 6 tappe, è stato Romain Feillu, velocista Vacansoleil; lo hanno seguito il campione del mondo 2010, Thor Hushovd BMC, che ha dichiarato: “Non mi sono mai sentito così vuoto in carriera”, e per altre ragioni Pablo Lastras, vittima di una sospetta frattura della clavicola per via di una caduta nella discesa dal Passo della Cappella.

Sabato arrivo a Rocca di Cambio: impossibile nascondersi per chi vuole fare la corsa. (ITM)

ORDINE D’ARRIVO:
1. Miguel Ángel Rubiano (Androni-Giocattoli) 5:38:30
2. Adriano Malori (Lampre-ISD) a 1:10
3. Michal Golas (Omega Pharma-Quick Step) m.t.
4. Alexandr Dyachenko (Astana) m.t.
5. Cesare Benedetti (NetApp) m.t.
6. Daryl Impey (Orica-GreenEDGE) a 1:51
7. Filippo Pozzato (Farnese Vini) m.t.
8. Fabio Sabatini (Liquigas-Cannondale) m.t.
9. Francisco Ventoso (Movistar Team) m.t.
10. Michal Kwiatkowski (Omega Pharma-Quick Step) m.t.

CLASSIFICA GENERALE:
1. Adriano Malori (Lampre-ISD) 20:25:28
2. Michal Golas (Omega Pharma-Quick Step) a 15
3. Ryder Hesjedal (Garmin-Barracuda) a 17
4. Miguel Ángel Rubiano (Androni-Giocattoli) a 30
5. Christian Vandevelde (Garmin-Barracuda) a 32
6. Joaquim Rodríguez (Katusha) a 36
7. Peter Stetina (Garmin-Barracuda) a 37
8. Dani Moreno (Katusha) a 39
9. Enrico Gasparotto (Astana) a 39
10. Luke Roberts (Saxo Bank) a 41

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

ULTIMO COMMENTO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 21.10.2014 21:53:41
Tutte le notizie in Sport del 21/10/2014 - 36 Notizie