Oggi in Sport
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

RALLY

09/05/2012 - 16:38

In Ticino si ritorna a fare sul serio

Ufficializzato il permesso di percorrere le strade della Valcolla durante le prove

Articolo di Benjiamin Albertalli




LUGANO - Ci saranno grandi novità per la prossima nonché quindicesima edizione del Rally del Ticino, prevista per il 22 ed il 23 giugno di quest’anno. Se nelle ultime edizioni la manifestazione sportiva si è sempre svolta all’interno dei territori militari, quest’anno si ritorna – per la gioia di tutti gli appassionati, nonché dei piloti – a percorre una strada vera, abitualmente aperta al traffico. Il Cantone ha infatti dato il nulla osta per l’utilizzo di un determinato tratto di strada della Valcolla; una notizia che non può che stupire visto che negli ultimi anni si è stati costretti a ricorrere nei dintorni delle citate caserme.

“A dir la verità è stato più facile di quanto ci potessimo aspettare”, afferma Max Beltrami, organizzatore del Rally nostrano. “Concentrando tutti gli uomini e tutti i mezzi lungo una sola prova speciale riusciamo ad ottenere un notevole incremento in termini di sicurezza in caso di imprevisti, senza considerare che anche l’organizzazione e la parte logistica diventa meno complessa”.

La prova speciale nella valle luganese si percorrerà quattro volte, mentre le voci circolanti sul “Shakedown” notturno che avrebbe dovuto tenersi al Pian Scairolo sono state smentite. I territori militari del Ceneri quest’anno non verranno quindi utilizzati, ma potrebbe essere un’idea quelli di alternarle di nuovo nella prossima edizione.
 

Regole del blog. Leggere attentamente prima di commentare

ULTIMO COMMENTO
Non è ancora stato inserito nessun commento.

Loggati a Tiolounge per poter essere il primo a commentare questo articolo.
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 01.11.2014 01:21:50
Tutte le notizie in Sport del 01/11/2014 - 1 Notizie