NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

TRADIZIONI

25/12/2016 - 10:42

Un Natale senza regali, inimmaginabile in Svizzera

Ad effettuare gli acquisti natalizi distribuiti nel corso dell’anno sono soprattutto le donne.Acquistare all’ultimo momento sembra essere una prerogativa maschile

Fotolia
0
0

ZURIGO - Una festa di Natale senza regali? Impensabile nel nostro paese: solo circa un decimo vi rinuncerebbe a Natale. La maggior parte degli acquisti (60%) viene effettuata a dicembre. Perlopiù nei negozi nazionali (74%) nonché negli shop online svizzeri (16%). La clientela predilige il pagamento veloce con carta (54%). Gli uomini effettuano acquisti all’ultimo minuto con una frequenza doppia rispetto alle donne. Circa un quinto (19%) evita lo stress e la frenesia e acquista i regali di Natale già durante l’anno.

Per la maggior parte delle persone, i regali a Natale significano molto – solo appena un decimo vi rinuncerebbe, questo il risultato di un sondaggio nazionale rappresentativo della popolazione. Al momento dell’acquisto, quale mezzo di pagamento si preferisce scegliere la velocità offerta dalla carta (54%). Il 70 per cento degli uomini indica come aspetto più importante del pagamento con carta di credito «semplice e comodo», seguito da «veloce» con il 52 per cento. Lo stesso vale per le donne con rispettivamente il 60 e il 38 per cento. Tra le persone più mature che utilizzano frequentemente la carta s’impone la semplicità e la comodità con il 70 per cento, mentre per i giovani tra i 14 e i 29 anni questo valore scende al 54 per cento.

Acquistare e pagare con la carta

Il 90 per cento degli intervistati intendono acquistare i regali nei negozi nazionali. Oltre il 50 per cento paga con la carta (24% carta di credito / 30% carta di debito). Solo una persona su sei prevede di acquistare i regali online. Nonostante le allettanti offerte, sembra che lo shopping natalizio nelle zone oltreconfine non attira i consumatori svizzeri. Oltre il 40 per cento degli intervistati acquista i regali per gli amici e i familiari durante il periodo dell’avvento e circa il 18 per cento nella settimana prima di Natale. Ad effettuare gli acquisti natalizi distribuiti nel corso dell’anno sono soprattutto le donne (23% risp. 15% degli uomini). Acquistare all’ultimo momento sembra essere una prerogativa maschile (23% risp. 12% delle donne) con gli svizzeri romandi che propendono maggiormente per il last minute con il 23% rispetto agli svizzero tedeschi (16%).

Regali di Natale – una bella usanza

Per la popolazione elvetica i regali sono e rimangono un elemento importante delle feste natalizie. Mentre circa il 20 per cento considera il donare più come un peso, oltre la metà lo ritiene una bella usanza. Oltre due terzi delle donne (risp. al 49% degli uomini) e degli svizzeri romandi (risp. al 50% degli svizzeri tedeschi) pensano che i regali fanno parte del Natale. La maggior parte (25%) spende per i regali in media 300 – 500 franchi.

Il sondaggio online rappresentativo della popolazione è stato effettuato su incarico del gruppo di interesse svizzero dei fornitori di carte bancarie ed è stato eseguito nel periodo dal 7 al 13 novembre. Sono state intervistate 500 persone in tutta la Svizzera, di età compresa tra i 14 e i 65 anni.


Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 10:11:47 | 91.208.130.56