NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

FREECOUPON

20/08/2017 - 06:00

CR Lab Lancia la campagna per curare i capelli dopo il periodo estivo

CRLab

0
0

#Proteggiicappelidaallestate

Il caldo dell’estate 2017 sarà ricordato a lungo. E caldo e sole significano mettere a dura
prova i propri capelli che a settembre si ritroveranno sfibrati. Ecco perché CR Lab lancia
la campagna social #proteggiicapellidallestate.

L’estate, infatti, come confermato da moltissimi studi scientifici rappresenta una delle
cause dei problemi e della caduta dei capelli stagionale.
Considerando che qualsiasi maltrattamento o beneficio al livello del cuoio capelluto si
traduce, dopo 3 mesi, in una caduta od in un miglioramento, per quanto riguarda la
caduta autunnale si fa riferimento proprio al troppo sole preso in testa nei caldi mesi
estivi (i raggi solari fanno accumulare i radicali liberi che danneggiano i bulbi dei capelli
e sono quindi responsabili della caduta dopo circa 3 mesi, quindi in autunno).
Ecco perché è importante pensare al proprio rientro prendendosi cura dei propri capelli
che risentono del cambio stagionale.

Si tratta di un “appuntamento” che colpisce entrambi i sessi in ugual misura e per i quali
CR Lab presso il proprio centro di via Zurigo 38 a Lugano, è preparata e pronta. E lo fa
partendo proprio dal Tricotest un'indagine tricologica completa e approfondita, che
consente di effettuare una valutazione precisa e personalizzata delle anomalie del cuoio
capelluto e del capello. Un esame che si può riservare sin d’ora telefonando a CR Lab
o andando sul loro sito e compilando il form nei contatti.

Si tratta così di poter stabilire con certezza le cause di ogni problematica e costruire un
profilo personalizzato delle propria cute e dei capelli ottenendo indicazioni sul
trattamento più appropriato al proprio caso.

Questo perché i problemi di capelli possono essere ricondotti a tre diverse origini:

1) una eredità genetica connessa con il processo stagionale di muta del pelo
caratteristico dei mammiferi;

2) una variazione del rapporto fra ore di luce e ore di buio che, influenzando l'equilibrio
ormonale, causerebbe la caduta di capelli;

3) fattori di tipo psico-sociologico del fenomeno associando l'aumento della caduta dei
capelli al ritorno alla vita inquinata di città dopo il periodo di vacanza estivo,
caratterizzata dallo stress, dal ritorno al lavoro, dai ritmi frenetici di vita e dalla presenza
dall'inquinamento atmosferico.

Aspetti, questi, a cui si devono poi sommare le anomalie cutanee come forfora, eccesso
di sebo, tensione, problemi ormonali, che possono far realmente degenerare la
situazione se non si interviene in maniera tempestiva e che potrebbero diventare
permanenti.

Dopo una bella estate, non perdere la testa.......... usala e proteggi i tuoi capelli.

Scopri l’offerta di Freecoupon in esclusiva per i lettori di TicinOnline… clicca qui e scarica subito il tuo coupon!

Il presente articolo è un pubbliredazionale a pagamento redatto da Promoweb.

Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 03:56:37 | 91.208.130.56