Oggi in People
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

LUGANO

16/03/2012 - 11:20

La fashion blogger ticinese: "Stranezze e trasgressioni delle sfilate di Parigi"

Tutta l'originalità della rassegna raccontata dall'occhio della fashion blogger ticinese Valentina Nessi





LUGANO - “Alle sfilate di Parigi ho vissuto stranezze di tutti i generi. Da un certo punto di vista ho assistito al festival dell’originalità”. Impressioni e sensazioni della fashion blogger ticinese Valentina Nessi, reduce dalla prestigiosa rassegna di moda all’ombra della Tour Eiffel. Tra un impegno e l’altro racconta la sua esperienza.  A partire dall’incontro con l’eccentrico James Goldstein, il miliardario di Los Angeles con la passione per la moda e l’architettura. “Indossa sempre giacche in pelle borchiate o paillettes, e in testa ha grandi cappelli da cowboy in pelle di pitone. Fenomenale”.

Immagini
Puff Daddy con Valentina - Valentina Nessi

Retroscena - Valentina si spinge oltre e dipinge retroscena gustosi e affascinanti soprattutto per chi è attratto dalle atmosfere particolari e fuori dagli schemi. “Ho visto molte persone ambigue, ragazzi che si vestono come ragazze ovvero con gonne, tacchi e anche con il trucco. Spesso è difficile riconoscere se sono uomini o donne poiché si atteggiano come delle vere e proprie femmine. Parigi durante la fashion week si trasforma in una città molto trasgressiva in cui ogni eccesso è ammesso”.

Stravaganza in passerella - E la stravaganza sbarca non solo dietro le quinte e nelle feste di lusso, ma anche sulle passerelle. “La sfilata più stravagante è stata quella di Vivienne Westwood, il suo look è sempre molto trasgressivo, con trasparenze e corsetti settecenteschi abbinati con altissime zeppe. Durante il suo ‘fashion’ addirittura una  modella ha sfilato pedalando su una bicicletta, cosa del tutto inusuale per un evento del genere”. Poi, l’amarcord, il collegamento col passato. “Una volta Vivienne Westwood aveva fatto sfilare un modello dentro a un carrello della spesa. Vivienne ama sempre sorprendere il pubblico con cose particolari”.

Oggetti mito - Per quanto riguarda le nuove tendenze Valentina constata il ritorno delle zeppe anni ’70. Ci sono inoltre accessori che stanno emergendo di prepotenza, oggetti per cui si farà la corsa. “Qualche esempio? La borsa in pelliccia di Mongolia, zeppe e guanti in pelle alti fino al gomito”.

Donna d’inverno - Infine Valentina guarda al futuro. All’autunno e all’inverno. “La donna nel prossimo autunno/inverno indosserà abiti luccicanti, molti vestiti in pelle, pellicce colorate. Blumarine ha proposto il giallo e il blu, mentre Sonia Rykiel l’arancio ed Elie Saab il verde. Non mancherà di certo l’intramontabile maculato proposto da diversi stilisti”.

(RED)

&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 23.04.2014 17:27:18
Tutte le notizie in People del 23/04/2014 - 7 Notizie