Oggi in People
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

PROGETTO GORILLA

02/05/2012 - 07:00

Il nostro nemico? Il sale. Proposta una tassa per ridurne il consumo

Al sale è possibile rinunciare senza compromettere il gusto.

Articolo di Marco Ceriani




Il sale è certamente la spezia più diffusa nei cibi e sulle tavole di tutto il mondo. La "spezia che viene dal mare" ha avuto un ruolo così importante da essere assunta come moneta di scambio (Marco Polo nel "Milione" parla del ruolo centrale del sale nel sistema economico degli imperatori della Mongolia), e ancora oggi è in uso il termine "salario" in riferimento alla paga mensile.

Oggi però il sale è nel mirino dei nutrizionisti per la sua presenza in eccesso nella dieta che provoca notevoli danni alla salute pubblica. Tanto che al congresso mondiale di cardiologia World Heart Federation, in corso in questi giorni a Dubai, gli esperti ritornano a proporre una tassa sul sale per ridurne i consumi.

Il sale, al pari delle bevande gasate e dello zucchero, è il principale imputato come responsabile delle malattie metaboliche (diabete, colesterolo e trigliceridi) che affliggono non solo l'Occidente ma anche i Paesi in via di sviluppo (Cina e India).

Gli studiosi hanno calcolato che introdurre una tassa "salata" del 40% sugli alimenti ad alto contenuto di sodio (come avvenuto in passato per il tabacco) provocherebbe, oltre che una significativa riduzione del consumo di sale, anche risultati positivi sulla salute pubblica (è stato ipotizzato che gli infarti potrebbero diminuire del 2-3% e gli ictus quasi del 4%).

È però necessaria una adeguata informazione alimentare, perché meno sale non deve significare meno gusto.

Erbe aromatiche e spezie sono dei validi sostituti sia dal punto di vista del sapore che dell'apporto nutrizionale. E sono particolarmente ricche di vitamine, antiossidanti (peperoncino) e elementi bio attivi che stimolano il benessere.

Ecco qualche esempio del potere delle spezie e delle erbe aromatiche sull’organismo:

  • Prevenzione e benessere: aglio, basilico, cannella, curcuma, menta, origano e paprika.
     
  • Antinfiammatorie: alloro, camomilla, origano, peperoncino, vaniglia e zenzero.
     
  • Stimolanti cerebrali: noce moscata, chiodi di garofano e grani del paradiso.
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 20.09.2014 17:58:45
Tutte le notizie in People del 20/09/2014 - 3 Notizie