Oggi in Motori
News
Co2 Ribassato
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

EVENTI

04/10/2017 - 06:00

Un ticinese sul podio de «L’automobilista Svizzero dell’Anno 2017»

Fabio Orlando è riuscito a conquistare uno dei primi tre posti, occupati a sorpresa dalle tre regione linguistiche della Svizzera. A gennaio verrà reso noto la classifica esatta

0
0
GALLERY | 3 immagini
TicinOnline

Un ticinese sul podio de «L’automobilista Svizzero dell’Anno 2017»

2 / 3

l Signore deve avere a cuore gli automobilisti. Durante la finale de «l’Automobilista Svizzero dell’Anno 2017» le condizioni meteorologiche hanno sorriso ai 26 partecipanti concedendo una breve tregua alle incessanti piogge, permettendo loro di affrontare presso il centro TCS Training & Events di Stockental 14 prove particolarmente impegnative.

A differenza di quanto avvenuto con le qualifiche, svoltesi in tutta la Svizzera, per le 14 sfide della finale il grado di difficoltà è stato ulteriormente innalzato. Dover aver consegnato il cellulare agli organizzatori ed aver effettuato un test dell’alcool, i finalisti hanno dovuto affrontare un percorso d’agilità, prove di frenata e manovre d’emergenza, dimostrare di essere capaci di montare le catene, così come rispondere a domande di teoria concernenti il primo soccorso e il giusto comportamento nel traffico. Tra queste hanno avuto luogo anche 4 sfide di squadra, in cui due partecipanti hanno dovuto unire le forze per raggiungere il massimo punteggio per esempio sostituendo una ruota, rispondendo ad un esame di cultura generale sulla mobilità e guidando con gli occhi bendati seguendo le indicazioni del compagno. Tutte le prove sono state valutate secondo un preciso schema di punteggio.

Finalisti motivati

Tutti i partecipanti hanno dimostrato molto impegno e disciplina durante lo svolgimento degli esercizi. Non è ovviamente mancata la motivazione dato che il vincitore, il quale sarà resto noto a gennaio 2018, potrà guidare per un anno interno una VW Golf GTI. Anziché con la propria vettura, i finalisti hanno svolto i vari esercizi con delle VW Golf R perfettamente identiche. «È stato davvero sensazionale poter svolgere la finale con automobilisti così motivati», afferma Roger Egolf, direttore TCS Training & Events. «Si percepiva come la competizione ed i premi in palio motivavano i partecipanti.»

Dopo aver calcolato i punteggi ottenuti, con grande piacere gli organizzatori hanno annunciato che i primi tre giunti in classifica rappresentano tre regioni linguistiche diverse: il friborghese Guillaume Légeret, Pascal Wedam da Regensdorf e il ticinese Fabio Orlando. Tutti e tre confermano che persino durante quest’impegnativa finale hanno potuto apprendere interessanti nozioni. A novembre i primi tre classificati avranno la possibilità di visitare in esclusiva la scuderia Toro Rosso, mentre e gennaio verrà resa nota la classifica esatta.

Potrebbe interessarti anche ... beta

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 22:18:58 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Motori del 18/10/2017 - 0 Notizie