Oggi in Motori
News
Co2 Ribassato
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

APPROFONDIMENTO

22/09/2017 - 10:37

Doppio anniversario per Mitsubishi

Cento anni fa costruirono la prima automobile, quarant’anni fa vennero importate per la prima volta in Svizzera. L’occasione giusta per una retrospettiva sulla casa dei tre diamanti.

0
0
GALLERY | 18 immagini
TicinOnline

Doppio anniversario per Mitsubishi

11 / 18

Al pari di altre aziende automobilistiche, anche Mitsubishi non nacque quale produttore di automobili. Il suo fondatore Yataro Iwasaki, nato nel 1834 e figlio di un Samurai, a soli ventisei anni fondò una società di navigazione noleggiando tre imbarcazioni a vapore. L’azienda originariamente si chiamò Tsukumo Shokai, cambiando nome già tre anni dopo in Mitsubishi Shokai, laddove Mitsubishi in giapponese significa “tre diamanti”. Si dovette aspettare il 1917 – cioè esattamente cent’anni fa – per la commercializzazione della prima automobile, che tra l’altro fu la prima ad essere prodotta in serie in Giappone. Interamente gestita dalla famiglia Iwasaki fino al 1945, la Mitsubishi si espanse al punto tale da diventare un conglomerato di oltre 70 aziende attive nei campi più diversi. Nonostante la fine della seconda guerra mondiale indebolì significativamente l’intero Giappone, la Mitsubishi Heavy Industries contribuì a ricostruire e rilanciare il paese, producendo nel 1959 la prima automobile giapponese del dopoguerra: la A10/500. Già nel 1967 l’azienda raggiunse per la prima volta una produzione annuale di oltre 100'000 automobili. Negli anni novanta il costruttore nipponico diventò particolarmente noto in tutto il mondo grazie ai suoi successi sportivi: al volante di una Lancer Evolution il finlandese Tommi Mäkinen vinse dal 1996 al 1999 il campionato del mondo rally (classifica piloti) per quattro anni consecutivi, mentre fino al 2007 Mitsubishi conquisto con il leggendario Pajero ben dodici vittorie alla Parigi-Dakar, di cui l’ultima vittoria fu la settima consecutiva. Ovviamente non mancano nemmeno dei prodotti dal carattere pionieristico tra cui l’elettrica i-MiEV già commercializzata sette anni or sono, come pure la Outlander PHEV che essendo in vendita dal 2013 può fregiarsi del titolo di primo SUV plug-in ibrido mai commercializzato.

In Svizzera l’importazione delle Mitsubishi prese il via quarant’anni fa, esattamente sessant’anni dopo aver prodotto la sua prima automobile. Nel 1977 le prime tre vetture che comparvero a listino furono la Lancer, la Galant e la Celeste Coupé. Negli anni seguirono poi altri modelli di successo tra cui la Space Wagon, la Pajero e la Colt, senza dimenticare l’importanza ricoperta da veicoli commerciali quali il L300. Dal 2006 l’importazione e la distribuzione del marchio Mitsubishi in Svizzera è gestita dal gruppo Emil Frey, e anche nell’anno passato non sono mancate le soddisfazioni. Con un volume di vendita di poco superiore alle 4'000 unità, il modello più venduto è stato la Space Star, che grazie ad un prezzo decisamente competitivo (parte da 9'999 franchi e offre di serie l’aria condizionata) è riuscita a convincere ben 1'414 acquirenti. Ma il vero fiore all’occhiello è rappresentato dalla citata Outlander PHEV, la quale dal debutto ad oggi è stata venduta in Svizzera in oltre 1'000 esemplari ed è la Plug-In ibrida più venduta in Europa. Dal 1977 ad oggi in Svizzera sono state immatricolate oltre 300'000 Mitsubishi.

Un doppio anniversario che l’importatore svizzero di Mitsubishi ha deciso di festeggiare già da inizio anno con forti sconti, versioni speciali dedicate all’anniversario e nuovi modelli. Già in febbraio è per esempio approdata presso i concessionari una versione aggiornata della ASX, la quale si distingue per un nuovo frontale, interni rivisti e nuove dotazioni tecnologiche. Sempre disponibile sia con trazione anteriore che integrale, i prezzi per la ASX partono da 17'999 franchi e nello speciale allestimento “Anniversary” sono dotate del più moderno sistema di infotainment proposto dalla casa. Questo vale peraltro per tutti i modelli proposti con l’allestimento dedicato al doppio anniversario del marchio, i quali comprendono pure l’applicativo per l’integrazione dello smartphone Android Auto e Apple CarPlay. Non è infine mancato una riduzione del listino prezzi fino a 3'000 franchi per i modelli i-MiEV, Lancer ed L200, mentre uno speciale “Bonus Anniversario” consente di avere uno sconto su quasi tutti i modelli che arriva fino a 5'000 franchi! La ciliegina sulla torta (di compleanno) arriverà tuttavia verso la fine dell’anno con la commercializzazione dell’attesissima ed accattivante Eclipse Cross.


Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 01:38:12 | 91.208.130.56
Tutte le notizie in Motori del 21/10/2017 - 0 Notizie