Oggi in Motori
News
Co2 Ribassato
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

AUDI Q7

18/11/2016 - 06:00

La leadership ha un prezzo

Pratica come una monovolume ma lussuosa come un’ammiraglia. L’Audi Q7, se dotata degli accessori giusti, diventa il riferimento del segmento. Ma il prezzo… 

0
0
GALLERY | 7 immagini

In controtendenza con l’evoluzione di pressoché tutte le automobili, la nuova Audi Q7 non si è ingrandita bensì rimpicciolita. Anche se, ovviamente, con i suoi 5,05 metri di lunghezza non può essere considerata propriamente compatta. Dimensioni tuttavia ben sfruttate a tutto vantaggio della versatilità, la quale è proprio uno dei punti forti del nuovo “maxi-SUV” della casa dei quattro anelli. La seconda fila ha per esempio tre sedili singoli, ciascuno reclinabile e o scorrevole singolarmente. Anche i sedili della terza fila (per un totale di sette posti) possono essere configurati semplicemente premendo un interruttore. L’accessibilità posteriore è peraltro ottima, con uno spazio più che sovrabbondante per i passeggeri della seconda fila, grazie ad un tunnel centrale assai poco invasivo. Anche il bagagliaio, pur evidenziando una capacità non eccelsa rispetto agli ingombri esterni, risulta ben studiato con occhielli per il fissaggio del carico e tutti quegli accorgimenti (e quella qualità costruttiva) che ci si aspetta dal costruttore di Ingolstadt.

Anche se la versatilità è paragonabile a quella di una monovolume, le rifiniture sono certamente paragonabili a quelle di un’ammiraglia. E non c’è davvero null’altro da aggiungere, perché sono proprio i più piccoli dettagli a parlare da soli, per esempio gli interruttori del climatizzatore zigrinati per agevolare la presa e i “click” di resistenza per impostare la temperatura corretta. Grande plauso anche per l’elettronica allo stato dell’arte, sia per quanto concerne il modernissimo “Virtual Cockpit” (una strumentazione con grafica e quadranti adattabili) che per gli ausili di guida legati alla sicurezza.

Nel sviluppare questa nuova generazione (la seconda) i tecnici Audi hanno prestato particolare attenzione al contenimento della massa e alla dinamica, aspetti che abbiamo riscontrato durante la nostra prova su strada. Sulla strada sono stati risparmiati (a dipendenza della motorizzazione) fino 325 kg, di cui 71 unicamente con la carrozzeria, che salgono a 95 se consideriamo pure gli elementi aggiuntivi come le portiere in alluminio. In tutto ciò anche il baricentro è stata abbassato di mezzo centimetro.

L’esemplare oggetto della nostra prova era dotato del classico V6 TDI da 3 litri. Un propulsore silenzioso, elastico, con i 272 cavalli e in particolare i 600 Nm di coppia sempre disponibili e vigorosi, supportati peraltro da un cambio automatico a otto rapporti adeguato e capace di assecondarvi anche nella guida impegnata. La trazione integrale quattro è - come d’abitudine per le sue più recenti evoluzioni a motore longitudinale - sempre eccellente grazie alla capacità di convogliare verso il retrotreno la giusta quantità di coppia. Tra le curve la nuova Q7 in effetti sorprende per i limiti piuttosto elevati che è in grado di raggiungere grazie ad un assetto che sostiene bene la massa e l’elettronica capace di tenere sempre a bada eventuali movimenti della coda nelle manovre d’emergenza. Anche lo sterzo è preciso e progressivo, a volte però troppo demoltiplicato, e più in generale l’intera vettura caratterizzata da un feeling di guida piuttosto sintetico, sebbene oggettivamente inappuntabile. Nell’uso quotidiano la Q7 è invece proprio come ve l’aspettereste: comoda, silenziosa, e dai consumi particolarmente contenuti, come abbiamo registrato durante la nostra prova con un’ottima media generale di 9 litri ogni 100 chilometri percorsi.

Ma infine è anche piuttosto ovvio che, con così tante qualità, il prezzo non sia dei più abbordabili. Nel caso della Q7 partiamo però da una prezzo di partenza già elevato che, sommato a tutti quegli accessori che poi ne determinano le leadership nel segmento, arrivano a livelli piuttosto preoccupanti. 

SCHEDA TECNICA

 Modello, versione   Audi Q7 3.0 TDI quattro    
Motore Sei cilindri a V, 3 litri, turbodiesel, 272 cv, 600 Nm
Trasmissione Cambio automatico a 8 rapporti, trazione integrale
Massa a vuoto 2’135 kg (sette posti)
Accelerazione 0-100 km/h  6,5 secondi (sette posti)
Velocità massima 234 km/h
Consumo medio 6,2 L/100 km (sette posti)
Prezzo CHF 82900

Copyright © 1997-2017 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 23:19:15 | 91.208.130.55
Tutte le notizie in Motori del 21/10/2017 - 1 Notizie