Oggi in Estero
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

REGNO UNITO

19/02/2013 - 21:48

Scrittrice contro Kate:"Principessa di plastica"

Il polverone è sollevato e la bufera soffia con forza a Londra





LODRNA - Kate Middleton? Una "principessa di plastica", senza personalità e il cui unico scopo è quello di procreare. L'attacco al veleno di Hilary Mantel, nota e pluripremiata scrittrice britannica, contro la moglie del principe William, amatissima dai sudditi e ora anche in attesa di erede al trono, ha scatenato in Gran Bretagna un putiferio, che neppure la marcia indietro della scrittrice ("sono stata fraintesa") è riuscito a calmare.

Il polverone è sollevato e la bufera soffia con forza a Londra, dove i reali - evidentemente - si possono snobbare, ma non maltrattare così. Perché la Mantel, 60 anni, insignita poche settimane fa del prestigioso premio letterario Costa Book Award, ci è andata giù pesantissima: la duchessa di Cambridge è una "principessa di plastica", un "manichino senza personalità", che sembra "costruito da un comitato" e il cui unico scopo è quello di procreare. Il duro attacco è stato pronunciato nel corso di una lettura al British Museum dedicata alle grandi donne della storia britannica, da Anna Bolena a Diana, il 4 febbraio scorso, ma solo oggi i media britannici ne hanno dato conto.

Un classico no comment è la reazione del palazzo reale. Interviene invece il primo ministro, David Cameron, che dall'India dov'è in visita ha condannato il discorso della scrittrice, definendolo "incauto e del tutto sbagliato". Poi il leader dell'opposizione, Ed Miliband, alla BBC: "Sono osservazioni offensive e non mi trovano d'accordo. Kate Middleton sta facendo un ottimo lavoro in un ruolo difficile. Merita il nostro sostegno".

Nemmeno una parola dall'interessata, è ovvio. Invece, quasi più sorridente che mai, ha oggi mostrato al pubblico e offerto ai fotografi (volontariamente questa volta) il suo pancione. La nascita del bebè di William e Kate è prevista per luglio. La gravidanza della duchessa di Cambridge era stata annunciata prima del previsto a causa delle forti nausee che l'avevano anche costretta ad un ricovero in ospedale, difficile da tenere nascosto ai media. Kate aveva poi osservato un periodo di riposo assoluto, cancellando praticamente tutti gli impegni ufficiale.

Non la si vedeva infatti in pubblico da quando, ancora provata, aveva partecipato lo scorso dicembre alla cerimonia per consegna dei premi per gli sportivi dell'anno, e anche in quel caso solo a fine serata per pochi minuti di diretta tv. Oggi però la sua uscita è stata offuscata dalla polemica. I fotografi non hanno mancato di ritrarla con il visibile pancino (complice anche un abito a vita alta e già primaverile di Max Mara). Ma la notizia sui media del Regno non può che fondersi con le polemiche per le parole della Mantel.

Mal interpretata, dice l'autrice. Parole estrapolate fuori contesto. In effetti il suo discorso era più articolato di semplici dichiarazioni al vetriolo. Il lungo intervento affronta più in generale il ruolo dei reali, come li si vede e come vengono presentati dai media. A leggerlo fino in fondo, poi, a proposito di interpretazione, si potrebbe anche cogliere un moto di rabbia a sostegno di Kate, quasi un'esortazione ad essere se stessa e non lasciarsi intrappolare nel ruolo per lei disegnato. Sarà la duchessa di Cambridge a scegliere.

&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 24.04.2014 12:25:20
Tutte le notizie in Estero del 24/04/2014 - 10 Notizie