Oggi in Svizzera
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

FRANCIA

07/05/2012 - 11:04

A Hollande il 51,62% dei voti: "Grazie popolo di Francia, grazie"

François Hollande è stato eletto presidente della Repubblica francese con il 51,62% dei voti. Questo il totale definitivo dello spoglio, comunicato questa mattina dal ministero dell'Interno

Keystone




PARIGI - François Hollande è stato eletto presidente della Repubblica francese con il 51,62% dei voti. Questo il totale definitivo dello spoglio, comunicato questa mattina dal ministero dell'Interno.

"Grazie popolo di Francia, grazie!" sono state le prime parole di Hollande, arrivato a Parigi dopo mezzanotte, davanti alla folla in delirio riunita in piazza della Bastiglia. La voce è rotta. "Questo è l'inizio di un movimento in tutta Europa - ha aggiunto - è ora di finirla con l'austerità". È orgoglioso e preoccupato insieme, dice, per le sfide che lo aspettano. Ripete che già da domani si metterà al lavoro, mentre piovono le congratulazioni da tutto il mondo.

Il discorso di Hollande è durato appena pochi minuti. In migliaia lo hanno aspettato per ore. Nella piazza parigina la festa è cominciata prima delle 20 con l'invasione di una folla gioiosa. C'era già chi stappava bottiglie di champagne e di birra dando l'ultima occhiata al suo smartphone: da ore le prime stime dei risultati circolavano su twitter e sul web. I parigini che hanno votato Hollande sapevano già, si scambiavano sguardi complici, ma aspettavano, col sorriso stampato sulle labbra.

Poi, alle 20, il volto del socialista è comparso sul maxi schermo montato all'ingresso del boulevard Richard Lenoir, chiuso al traffico. E la piazza è esplosa. La gioia si è diffusa ovunque. È stato uno sventolio di bandiere rosse e tricolori, di suoni di trombette, di rose agitate verso l'alto. Francois presidente!, Sarkozy fuori di qui! Il cambiamento è ora! Cori di fischi si sono levati dalla folla durante il discorso di Nicolas Sarkozy, nuove grida di gioia mentre passavano le immagini della campagna di Hollande.

Subito sono arrivate le congratulazioni da tutto il mondo. Barack Obama, si legge in una nota, ha chiamato il neo-presidente e non vede l'ora di lavorare fianco a fianco con il leader socialista "su una serie di obbiettivi comuni sul fronte dell'economia e della sicurezza". Il presidente americano, ha sottolineato che lo inviterà alla Casa Bianca e che gli darà il benvenuto a Camp David, in occasione del prossimo vertice del G8. E poi a Chicago per il summit della Nato di fine mese.

Anche la cancelliera tedesca Angela Merkel ha telefonato a François Hollande per congratularsi e invitarlo a Berlino. Lo ha detto Pierre Moscovici, braccio destro di Hollande. "La signora Merkel - ha detto Pierre Moscovici, braccio destro di Hollande - l'ha chiamato congratulandosi per l'elezione, hanno avuto un primo scambio e hanno convenuto di lavorare insieme a una relazione franco-tedesca che sia forte e al servizio dell'Europa".

La cancelliera, ha aggiunto il braccio destro di Hollande in campagna elettorale, "lo ha invitato ad andare a Berlino, cosa che lui farà subito dopo l'investitura".

ATS

ATS

&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 30.07.2014 21:13:58
Tutte le notizie in Svizzera del 30/07/2014 - 25 Notizie