Oggi in Agenda
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

POLISSE

28/03/2012 - 10:22

Abusi sessuali, prostituzione e indigenza. Il duro lavoro per la protezione dei minori





LUGANO - Arriva nelle sale "Polisse", film francese che racconta le vicende della squadra di protezione dei minori della polizia di Parigi. La pellicola, presentata alla 64esima edizione del Festival di Cannes si è aggiudicata il Premio della giuria. Tredici le candidature ai Premi César 2012, vincendo quello per la migliore promessa femminile e quello per il miglior montaggio.

Trama:
Una squadra di agenti della polizia di Parigi si occupa della tutela di minori, esposti a vari tipi di violenze: abusi sessuali, induzione alla prostituzione, mancanza di alloggio ed istruzione. I poliziotti sono messi a dura prova dal loro lavoro: le quotidiane violenze che devono fronteggiare minano l'equilibrio degli agenti, che spesso non riescono a vivere serenamente le relazioni familiari e sociali della propria vita privata. Anche il clima all'interno della squadra ne risente: ci sono momenti di amicizia e vero cameratismo; relazioni sentimentali tra colleghi; discussioni e furiosi litigi. La squadra deve faticosamente relazionarsi con gli altri reparti di polizia e con un superiore burocrate e distaccato. Nadine, una giovane fotografa, viene mandata ad affiancare gli agenti per documentarne il lavoro. Il suo arrivo cambia gli equilibri tra i colleghi: inizialmente osteggiata per il distacco con cui svolge il proprio lavoro di reporter, viene poi integrata sempre di più, fino ad instaurare una relazione con Fred.

Critica:
Corriere della Sera
: Non che Polisse manchi di professionalità e di ritmo ma a un festival come quello di Cannes era possibile aspettarsi un po' più di originalità e di stile
The Guardian: Forse è troppo presto per dirlo ma forse Polisse è il film più brutto in concorso a Cannes
Il Messaggiero: Non sarà grande cinema ma un amore così contagioso per i propri personaggi e la capacità di abbracciare in un solo sguardo uno spettro così ampio di problemi non si incontrano davvero tutti i giorni
My Movies: Una sceneggiatura equilibrata e verosimile per raccontare l'inferno del sesso
Cinematografo.it: Lo spaccato della Brigade de Protection des Mineurs dietro l'obiettivo di Maïwenn. Tra alti e bassi

Il Film:
Titolo originale
: Polisse
Lingua originale: francese
Paese: Francia
Anno: 2011
Durata: 134 min
Genere: drammatico, poliziesco
Regia: Maïwenn Le Besco
Sceneggiatura: Maïwenn Le Besco ed Emmanuelle Bercot
Produttore: Alain Attal
Casa di produzione: Chaocorp
Distribuzione: Lucky Red
Montaggio: Laure Gardette, Yann Dedet
Musiche: Gabriel Yared
Scenografia: Nicolas de Boiscuillé
Costumi: Marité Coutard
Trucco: Natacha Bernet

Interpreti e personaggi:
Karin Viard: Nadine
Joeystarr: Fred
Marina Foïs: Iris
Nicolas Duvauchelle: Mathieu
Maïwenn Le Besco: Melissa
Karole Rocher: Chrys
Emmanuelle Bercot: Sue Ellen
Frédéric Pierrot: Balloo
Arnaud Henriet: Bamako
Naidra Ayadi: Nora
Jeremie Elkaim: Gabriel
Riccardo Scamarcio: Francesco
Sandrine Kiberlain: La signore de la Faublaise
Louis-Do de Lencquesaing: Il signor de la Faublaise
Laurent Bateau: Hervé
Anthony Delon: Alex

Guarda la scheda

&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - SEGNALACI - NEWS BLOG
Last Cache Update: 27.11.2014 01:07:47
Tutte le notizie in Agenda del 27/11/2014 - 0 Notizie