Oggi in Agenda
News
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

CHIASSO

29/04/2012 - 07:05

La cultura diventa spettacolo: Sgarbi racconta Caravaggio





CHIASSO - Una serata-show con il più estroso e imprevedibile storico dell’arte italiano, Vittorio Sgarbi, attende il pubblico di Chiasso domenica 6 maggio alle 20.30.  Sgarbi si cimenterà con la pittura del più stravagante e geniale artista del nostro Seicento, Michelangelo Merisi da Caravaggio, proponendo interessanti, impreviste e provocatorie letture dell’opera dell’artista.

Docente e critico d’arte, politico, grintoso personaggio televisivo, Vittorio Sgarbi non si fermerà di fronte alle interpretazioni immediate e prevedibili del grande Secentesco.

Caravaggio e la sua pittura, oggi molto celebrati ma poco considerati dai contemporanei, sono una vera e propria passione per Sgarbi. Il mito di Caravaggio, artista maledetto e dalla vita vissuta ai limiti - 'una sorta di Dottor Jeckyll e Mr Hyde', lo definisce Sgarbi - aveva determinato l'oblio per le sue opere, riscoperte in tutta la loro modernità e bellezza solo dalla seconda metà del '900.

"Caravaggio è un pittore straordinariamente contemporaneo – spiega Vittorio Sgarbi – si può dire che, in pittura, è stato l'inventore della fotografia. Con la sua arte non si limita a riprodurre la realtà ma la fissa sulla tela nei momenti decisivi. Caravaggio dipinge e coglie l'attimo".

Il critico d'arte proporrà una lunga carrellata di immagini delle pitture di Michelangelo Merisi, tutte raccontate e spiegate nei minimi dettagli: dal taglio della luce, ai gesti fissati dei personaggi, ai particolari dei colori e dei motivi ricorrenti. Vedremo scorrere sul megaschermo il Bacchino malato e il Fanciullo con canestro di frutta, e poi il Ragazzo morso da un ramarro. Sarà affascinante ascoltare il racconto dei retroscena che portano a dipingere la Maddalena penitente, o ammirare in tutto il suo crudo realismo il quadro Giuditta e Oloferne.

VITTORIO SGARBI in CARAVAGGIO SECONDO SGARBI
Regia di Vittorio Sgarbi
Una produzione di Paolo Diaz de Santillana
in collaborazione con Cobe / Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo
 
 MODALITA’ D’INGRESSO
Biglietti
Primi posti     Fr. 40 /  € 30    Fr. 35 /  € 25      tariffa ridotta
Secondi posti     Fr. 35 / € 25    Fr. 30 / € 22    tariffa ridotta
 

&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 24.04.2014 08:00:41
Tutte le notizie in Agenda del 24/04/2014 - 0 Notizie