Oggi in Finanza
News
Postfinance
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

SVIZZERA

11/05/2012 - 07:00

Reichmuth & Co. analizza la crisi

Scenari finanziari mondiali





LUCERNA – La banca d’investimenti Reichmuth & Co. ha recentemente pubblicato un report che cerca di analizza la situazione attuale in Europa e nel mondo, alla luce delle crisi del passato per cercare di ipotizzare possibili scenari. Come investire nel lungo periodo? Questa la domanda che si pone la Banca d’Investimenti. Sono tre le crisi del passato prese in esame. La prima è la superinflazione, come nel caso della repubblica di Weimar nel 1922. In uno scenario come questo, la moneta perde valore fino a non valere nulla.

Per uscire da crisi come queste si deve riformare la moneta e creare una nuova valuta. Ma è uno scenario tipicamente postbellico e lontano dal contesto attuale. Un esempio più consono fatto da Reichmuth è la crisi del 1929 negli Stati Uniti dovuta all’insostenibilità dei debiti accumulati che ha condotto il sistema finanziario ed economico al tracollo. Se ne venne fuori con ristrutturazione bancaria statale. I casi più recenti, invece di Asia, Russia e Argentina, crisi doppie, sia a livello di debito che di sistema creditizio, si risolvono grazie ai capitali stranieri.

Che cosa vuole indicare la banca con questo report? La volontà è quella di spiegare come, in periodi di crisi sia utile non possedere azioni di paesi coinvolti dalla crisi finanziaria perchè valutati come asset ad alto rischio. Dall’altro lato, si dovranno invece privilegiare beni durevoli e reali come le azioni e soprattutto i metalli preziosi. Queste merci, infatti, quando la crisi finisce, riacquistano quasi subito e quasi sempre i livelli precrisi, garantendo così forti guadagni per coloro che hanno investito in questo modo durante la fase acuta della crisi economica.

&


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 02.10.2014 06:22:59
Tutte le notizie in Finanza del 02/10/2014 - 0 Notizie