Oggi in Finanza
News
Postfinance
NOTIZIA FLASH 
Trasmissione Live 

ZURIGO

28/03/2012 - 15:24

Borsa svizzera: vicina alla parità





ZURIGO - La Borsa svizzera continua ad oscillare attorno alla linea di demarcazione. Alle 15.15 il listino principale SMI segna 6262,75 punti, in calo dello 0,11%. L'indice allargato SPI è a quota 5739,95 (-0,17%).

Nel primo pomeriggio è stato reso noto che gli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti in febbraio sono saliti del 2,2%. Gli economisti avevano previsto un incremento del 3%. Al netto della componente trasporti l'aumento è dell'1,6%.

A Zurigo incide in particolare l'arretramento del titolo Nestlé, che perde lo 0,53%. UBS ha peggiorato la sua valutazione sull'azione del gruppo alimentare, hanno osservato gli operatori. I due giganti farmaceutici sono invece chiaramente in positivo: +0,40% per Novartis, +1,01% per Roche.

Fra i bancari, UBS cede l'1,38%, mentre Credit Suisse sale dello 0,49% e Julius Bär è in calo marginale (-0,14%). Negativi i valori guida assicurativi, con Swiss Re che scende dello 0,77% e Zurich Financial dello 0,41%.

Contrastati i titoli più legati ai cicli congiunturali. ABB perde lo 0,27%, Adecco cresce dello 0,19% e Holcim è in flessione dello 0,76%.

Nel listino allargato va segnalato il crollo di Petroplus (-59,72%). Il consiglio di amministrazione dell'impresa in moratoria concordataria ha chiesto la revoca della società dalle negoziazioni alla Borsa svizzera. L'ultimo giorno di contrattazione dell'azione Petroplus dovrebbe essere fissato all'11 maggio.



ATS
&
Ultime
N° lista news:   10 |  25 |  50


Copyright © 1997-2014 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati - IMPRESSUM - SEGNALACI
Last Cache Update: 25.10.2014 21:42:11
Tutte le notizie in Finanza del 25/10/2014 - 1 Notizie